Pelliccioni: “Se Angelini vince il campionato merita la riconferma”

di Flavio Bertozzi
articolo letto 3052 volte
Alfio Pelliccioni
Alfio Pelliccioni

Un occhio al presente. Un altro occhio al futuro. Ci pensa Alfio Pelliccioni a fare il punto in casa bianconera.

Direttore, era meglio giocarla subito questa sfida con l’Olympia Agnonese.
“Assolutamente sì. La decisione di rinviare questa partita mi ha indisposto parecchio. E non soltanto perché eravamo reduci da sei vittorie consecutive, con il morale a mille. Le abbiamo provate tutte pur di poter scendere in campo regolarmente. Si sarebbe potuto giocare tranquillamente a Vasto. Ma la Lega si è impuntata e ha detto di no... ”

Anche Matelica-Pineto è stata rinviata. Mercoledì pure i marchigiani arriveranno al Manuzzi... riposati.
“Me lo aspettavo, questo altro rinvio. A Matelica ha nevicato e così pure loro hanno preso la palla al balzo. Dai, meglio così. Vorrà dire che questo big-match sarà giocato ad armi pari. Soltanto una cosa mi scoccia da morire: il fatto di non poter disputare questa gara davanti al pubblico delle grandi occasioni. Orario complicato quello delle 15: a quell'ora la gente lavora”

Quattordici punti già rosicchiati al Matelica in 6 gare. E se ora vincete lo scontro diretto siete già in C... 
“Se mercoledì vinciamo facciamo un altro passo deciso verso la C, ma sarei un pazzo se dicessi che ho la promozione già in tasca a metà gennaio. Sono nel mondo del calcio da troppi anni, non posso e non voglio fidarmi di niente. Neppure di un eventuale vantaggio di dieci punti sulla seconda. Maggio è ancora troppo lontano”

Diciamo il vero quando affermiamo che in questa rosa ci sono già 7-8 elementi che tornerebbero buoni per la C? Rinnovi in vista?
“Al primo quesito rispondo dicendo che i nomi di questi 7-8 giocatori li conoscete praticamente tutti. In questo Cesena ci sono veterani scafati come Agliardi o giovani interessanti come Valeri che in C ci starebbero benissimo. Sui rinnovi rispondo invece che è ancora troppo presto per parlarne. Le variabili in gioco sono tante. Io comunque, ve lo assicuro, su tale fronte ho già le idee chiare”

Domanda secca: Angelini sarà l’allenatore del Cesena anche la prossima stagione?
“Non so rispondere a questa domanda. Una cosa è certa: se Beppe vince questo campionato merita sicuramente la riconferma. Se sarò riconfermato nel ruolo di diesse, di sicuro spingerò per una sua riconferma: Angelini sta facendo un ottimo lavoro. I numeri parlano chiaro”

Perché dice ‘se sarò riconfermato’? Noi, un Pelliccioni-bis, praticamente lo davamo già per scontato...
“Torno al punto di partenza: nel calcio non c’è mai nulla di sicuro, né dentro né fuori dal campo. Se vinciamo il campionato ci sono ottime probabilità di una mia riconferma. La certezza, però, non esiste mai. Io, se fosse per me, rimarrei qui a vita. Ma in cinque mesi possono davvero cambiare tante cose... ”

Intanto, dopo un sontuoso mercato di riparazione, il Cesena sta per portarsi a casa un altro rinforzo.
“Sì, stiamo per ratificare l’approdo in bianconero di Angelo Bedendo. Questo portiere italo-brasiliano classe 2000, come sapete, è stato in prova da noi: ci ha convinto, resterà in Romagna fino al termine di questa stagione. Le carte però non sono ancora a posto, l’ufficialità arriverà soltanto la prossima settimana”


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy