SEZIONI NOTIZIE

Triestina-Cesena 4-1 | Ennesimo supplizio di questo 2020

di Redazione TUTTOCesena
Vedi letture
Foto

Triestina 4
Cesena 1

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Scrugli (30' st Cernuto), Codromaz, Lambrughi, Ermacora (20' st Frascatore); Maracchi (11' st Paulinho), Lodi, Steffé; Gatto (11' st Mensah), Gomez (30' st Granoche), Procaccio. A disp.: Matosevic, Rossi, Giorico, Loschiavo, Costantino. All.: Gautieri

CESENA (3-4-2-1): Marson; De Santis, Maddaloni, Giraudo (1' st Ardizzone); Zampano, Franco, De Feudis (12' st Rosaia), Valeri; Borello (12' st Butic), Russini (12' st Zerbin); Caturano (44' st Zecca). A disp.: Agliardi, Stefanelli, Brignani, Ricci, Capellini, Pantaleoni, Cortesi. All.: Modesto

ARBITRO: Claudio Panettella di Gallarate. Assistenti: Stefano Montagnani di Salerno e Luca Valletta di Napoli

RETI: 6' pt Gomez (T), 16' pt Gomez (T), 3' st Caturano rig. (C), 33' st Granoche (T), 35' st Paulinho (T)

NOTE: Ammoniti De Santis (C), Lodi (T), Gomez (T), Zampano (C), Caturano (C)

Cesena disastroso. Tutti i contrasti e le seconde palle perse malamente. Ma tanto il risultato non è l’unica cosa che conta, innanzitutto bisogna valorizzare i giovani. Non è forse questa la maniera migliore, continuando ad inanellare prestazioni pietose? Il Cesena somiglia a Padre Pio: aiuta ogni squadra in difficoltà. Sia Fano, che Vis Pesaro, così come Virtus Verona e Carpi erano reduci di almeno una sconfitta, la Triestina non era da meno. Un super potere non invidiabile quello degli uomini di mister Modesto, capaci di far fare bella figura ad ogni squadra che fronteggiano. Descrivere la partita diventa quasi superfluo dinnanzi a tutta questa mancanza di cattiveria. Difficile proseguire in questa maniera, possesso palla e tiri in porta non contano nulla se poi non riesci a buttare dentro il pallone quando conta. La difesa è perennemente mal posizionata, portando così a subire reti ad oltranza senza mai segnare. Perdere è la naturale conseguenza di un disordine tattico complessivo.
Nota a margine, i tifosi giunti al seguito dalla Romagna hanno abbandonato il settore ospiti prima del fischio finale.

49' st Panettella fischia la fine. Triestina-Cesena 4-1

49' st Maddaloni salva sulla linea un tiro a colpo sicuro

46' st Marson riesce a respingere la conclusione di Granoche

45' st Assegnati quattro minuti di recupero

44' st Ennesima umiliazione per i panchinari che vengono inseriti a risultato ampiamente compromesso. Zecca subentra a Caturano

43' st Mancano solo gli olé del pubblico per celebrare il prolungato giropalla della Triestina. Bianconeri inermi

41' st Spinge la Triestina che guadagna un altro corner

40' st Sforbiciata della disperazione di Ardizzone, palla lontanissimo dai pali

Il gol. Percussione dalla destra, il terzino serve indietro per il rimorchio di Paulinho che indisturbato incrocia rasoterra nell’angolino opposto

35' st Di nuovo, Paulinho. Triestina-Cesena 4-1

Il gol. Mensah parte in velocità e spacca in due la disposizione in campo dei bianconeri. I tre centrali collassano sulla freccia alabardata che è libera di servire Granoche, lasciato solo. El Diablo a tu per tu con Marson buca il portiere facendo rotolare il pallone al di sotto del corpo dell’estremo difensore

33' st Granoche la chiude. Triestina-Cesena 3-1

30' st Doppio cambio per i giuliani. Entrano Granoche e Cernuto per Gomez e Scrugli

26' st Cross di Caturano dalla sinistra, colpisce Zerbin di testa ma un difensore avversario contrasta la conclusione

26' st Scrugli supera Zerbin ma si trascina il pallone sul fondo

23' st Caturano sgambetta Guido Gomez e si prende il giallo

22' st Paulinho trovato libero sulla destra, calcia di controbalzo ma Zampano chiude in corner

20' st Nella Triestina entra Frascatore

16' st Intervento deciso di Scrugli su Zerbin. Il Cesena usufruisce di un calcio di punizione

14' st Ora spinge la Triestina, Maddaloni chiude in angolo

12' st Triplo cambio per il Cesena. Fuori De Feudis, Borello e Russini per Rosaia, Butic e Zerbin

11' st Doppio cambio per la Triestina. Mensah e Paulinho entrano al posto di Gatto e Maracchi

9' st Borello batte un calcio di punizione dalla fascia destra. Offredi fa suo il pallone, poi nuovamente scaramucce

6' st Piccolo battibecco generale nel quale viene ammonito Zampano

6' st Ardizzone commette fallo su Maracchi. Scintille fra i due.

Il gol. Valeri si inserisce palla al piede dalla sinistra e viene atterrato. L’arbitro decreta il penalty. Dal dischetto Caturano con il mancino spiazza Offredi

3' st A segno Caturano! Triestina-Cesena 2-1

2' st Valeri si procura un calcio di rigore!

1' st Primo cambio tra le fila bianconere. Ardizzone rileva Giraudo

1' st Inizia il secondo tempo. Triestina-Cesena 2-0

Non ci siamo. Dopo un inizio shock, i bianconeri si trovano sotto di due gol già al sedicesimo minuto. La reazione dei giocatori di Modesto è generosa ma l’imprecisione la fa da padrona. Troppe azioni sciupate, troppi traversoni mal calibrati, almeno un paio di gol sbagliati da pochi passi. Così non si va molto avanti.
Ed ora cosa aspettarsi dalla ripresa?

45' pt Nessun recupero. Termina la prima frazione. Triestina-Cesena 2-0

44' pt Imbucata di De Santis per Caturano ma la punta è nuovamente in fuorigioco

42' pt Fallo di Scrugli su Valeri, sugli sviluppi della punizione Caturano non inquadra la porta da due passi

40' pt Siluro dalla distanza di Franco, la respinta di Offredi non è ineccepibile ma Caturano si trova in fuorigioco

37' pt Palla orribile persa da Borello, ci pensa Franco a recuperarla. Poi Gomez commette fallo sul regista bianconero e viene ammonito

35' pt Grande parata di Marson sull’inserimento di Gatto ma l’assistente ferma tutto per fuorigioco

34' pt Lodi interviene in maniera irruenta su Franco. Giallo per lui

29' pt La difesa dorme ancora su una rapida battuta di un calcio di punizione. Chiude Maddaloni in corner

26' pt Difesa allo sbando: Giraudo non sa se provare l’anticipo o temporeggiare. Steffé calcia al volo, fortunatamente la conclusione termina alta

23' pt Caturano riceve un passaggio spiovente, controlla e non ci pensa su due volte. Il suo tiro al volo è controllato da Offredi

22' pt Si vede Marson. Grande parata sul sinistro secco di Gatto

20' pt De Santis falcia un rosso lanciato in contropiede. Ammonito

Il gol. Scrugli arriva sul fondo, Russini non lo contrasta, così è libero di effettuare un traversone. Marson non esce, Gomez sovrasta Maddaloni di testa e fa doppietta

16' pt Raddoppio alabardato. Triestina-Cesena 2-0

14' pt Grande iniziativa di Zampano che accende il turbo, arriva sul fondo e crossa rasoterra, Offredi è tempestivo sulla conclusione di Russini, poi Valeri non riesce a ribadire in rete la palla respinta

10' pt Timida reazione bianconera ma il cross di Russini è inguardabile

Il gol. Azione personale del terzino destro alabardato che si inserisce in aerea e scodella in mezzo. Maddaloni si fa anticipare da Gomez che segna indisturbato di testa da una manciata di metri

6' pt Gol della Triestina. Triestina-Cesena 1-0

4' pt Azione prolungata del Cesena che arriva a concludere prima con Borello e in un secondo momento con Valeri. Nulla di fatto

1' pt Già corner per la Triestina, libera la difesa bianconera

1' pt Comincia il match. Triestina-Cesena 0-0

Dimenticare. Dimenticare le costanti sconfitte al Manuzzi. Dimenticare la sterilità offensiva. Dimenticare la leggerezza esibita in fase difensiva. Dimenticare le dichiarazioni discordanti che dicono una cosa e smentiscono quella detta prima. Dimenticare le faide intestine che per forza di cose minano la serenità di tecnico e squadra. Oggi conta solo il Cesena.
L’avversario odierno è di caratura non indifferenti. I piani iniziali della Triestina prevedevano di lottare per il vertice del campionato. Gli alabardati si sono invece progressivamente assuefatti alla sconfitta (già undici sconfitte incassate, per contro i pareggi sono soltanto due) ma vantano un organico di tutto rispetto, nel quale a gennaio hanno innestato pure Francesco Lodi.
Il periodo negativo non va ridimensionato a parole, bensì affrontato come tale e superato con maggiore intensità ed incisività.

Altre notizie
Martedì 25 Febbraio 2020
09:40 Il Nuovo Cesena A Cesena è caccia all’untore. Anzi no, è caccia alle streghe…
Lunedì 24 Febbraio 2020
08:00 La Lanterna La Lanterna #31 | Però così non si può andare avanti
Domenica 23 Febbraio 2020
17:30 Le pagelle Le pagelle di Cesena-Vicenza | Classico uno-due da k.o. tecnico 14:45 Campionato Cesena-Vicenza 1-3 | Sagra degli errori e il Vicenza esulta
Sabato 22 Febbraio 2020
12:10 Gli ex Il mitico Castori festeggia le 450 presenze cadette
Venerdì 21 Febbraio 2020
13:00 Rassegna stampa Inibito Luigi Piangerelli per il fallimento dell’A.C. Cesena
Mercoledì 19 Febbraio 2020
21:19 Tifosi Ultras e Coordinamento: raccolta fondi per la statua del Pirata 09:40 Gli ex Drago: “Non è facile allenare il Cesena in C. E su Modesto dico che…”
Martedì 18 Febbraio 2020
08:00 La Lanterna La Lanterna #30 | Motori ruggenti
Lunedì 17 Febbraio 2020
09:30 Quelli che… Ma quando arriva questo benedetto rinnovo del Conte?
Domenica 16 Febbraio 2020
19:55 I 10 (s)punti Ma soprattutto bello vincere 17:40 Le pagelle Le pagelle di Imolese-Cesena | Bianconeri per una volta cinici 14:40 Campionato Imolese-Cesena 1-4 | I bianconeri calano il poker
Sabato 15 Febbraio 2020
08:00 A TE DEG ME A TE DEG ME: "Mi sento preso in giro da questa dirigenza"
Venerdì 14 Febbraio 2020
19:00 Le inchieste di TC.it Un altro calcio è possibile: dal calcio tedesco al modello St Pauli - Parte IV 08:00 L’Avversario Imolese: Calcio e Calcio a 5 sotto un solo stemma
Mercoledì 12 Febbraio 2020
09:30 Campionato Imola spartiacque della stagione?
Martedì 11 Febbraio 2020
08:00 La Lanterna La Lanterna #29 | And the Oscar goes to…
Lunedì 10 Febbraio 2020
12:00 Quelli che… Pelliccioni: conferma difficile. Viali? Non è Superman. Però… 08:00 A TE DEG ME A TE DEG ME - Associazionismo e modello St Pauli a Cesena