SEZIONI NOTIZIE

Il gol di Munari

di Stefano Severi
Vedi letture
Foto

1. Milanisti e juventini parlano ancora del gol di Muntari: noi del Cesena ricorderemo a lungo quello di Munari, con una “t” in meno e un gol in più. Perché questo non è per nulla fantasma.

2. Lo ricorderemo non tanto per l’importanza del punto in sé, visto che vale quasi più per il morale che per la classifica, quanto per il come e soprattutto per il quando è arrivato.

3. Fare gol al 97’ è qualcosa di bellissimo, che ti resta dentro, un ricordo memorabile. In tutti noi resterà indelebile il ricordo di quello che stavamo facendo in quel frangente, mentre Munari la spingeva dentro, e magari di quello senza fede che stava già guadagnando la via del parcheggio.

4. Ecco, un gol dopo 7 minuti di recupero, anche senza considerare il resto della partita, è un premio per tutti quelli che sono stati a soffrire fino all’ultimo, e che se l’arbitro avesse assegnato altri 10 minuti di gioco sarebbero rimasti ancora. Ad oltranza. Questo gol è per chi non smette mai di crederci.

5. Chiaramente poi ieri il punto dell’1-1 ha avuto anche un altro sapore: quello della rivincita contro l’ingiustizia. Non poteva e non doveva finire così, dopo un assalto epico come quello del Cesena, con mille tiri, occasioni da rete e miracoli del portiere.

6. È vero, ha segnato Munari. Ma quella palla l’ha spinta in rete tutto uno stadio. Con la forza della disperazione, con la rabbia, con la follia o con qualsiasi altra improbabile risorsa. È un gol che appartiene a tutta Cesena.

7. Ok, ce la siamo raccontata. Era la classica giornata in cui la palla non voleva entrare. Va bene, raccontiamocela ancora per un po’ perché tanto abbiamo pareggiato. Cheddira ha fatto un gol da fenomeno, è vero. Aggiungiamo anche che Chiodini ha parato di tutto e di più, ma questo Cesena la vita se l’è complicata da solo.

8. A partire dal gol subito, incredibilmente su contropiede dopo uno dei tanti calci d’angolo a nostro favore: evidenti errori di posizionamento della difesa che non aveva fatto per nulla tesoro del brivido analogo corso pochi minuti prima. Insomma, qualcuno dovrà anche spiegare ai difensori come ci si comporta in determinate situazioni.

9. Poi ci sono i mille errori sottoporta di Ricciardo, a cui naturalmente si perdona tutto, visto che da spesso da solo o quasi manda avanti la baracca: sarebbe bastato angolare di più una delle mille conclusioni e Chiodini sarebbe andato a mangiare la piadina nel chiosco dietro la tribuna. Che sia il caso di far giocare di più Capellini e magari di provare a capire anche come schierarlo non fuori ruolo?

10. Si tratta di questioni tattiche che il mister Biondini dovrà risolvere quanto prima. Ah il Biondo non è il mister? Lo sanno anche in società che non è già allenatore? No, perché dopo il suo annuncio di addio al calcio giocato non è che si siano sprecate le chiamate, di cortesia o magari per pianificare il suo futuro ruolo da dirigente bianconero, da parte degli attuali rappresentanti societari. Insomma, situazione un po’ diversa dalla scorsa estate, quando tutti lo tempestavano di chiamate e lui, per amore di questa squadra, rifiutò un ruolo da dirigente al Sassuolo e come Garibaldi rispose: “obbedisco”.


Altre notizie
Giovedì 22 Agosto 2019
13:30 Campionato Ora Pelliccioni punta sulle… tagliatelle. Ed Agliardi vuole sfamare la Mare
Martedì 20 Agosto 2019
20:00 L’Avversario Riecco Rossini: “Io, Adailton, la Mare e quel giornalista rompiballe… ”
Lunedì 19 Agosto 2019
15:09 Tifosi Festa WSB: mercoledì arriva il Cesena
Domenica 18 Agosto 2019
12:00 L’Avversario Carlo Pellegatti: “Che bel Cesena! Serie B diretta? Avete un girone tosto…”
Sabato 17 Agosto 2019
23:15 Spogliatoi Modesto dopo il Milan: “Valencia mi fa impazzire quando non dà il massimo” 20:10 Campionato Cesena-Milan 0-0 | Ultimo test prima di iniziare a fare sul serio
Venerdì 16 Agosto 2019
16:43 Il Nuovo Cesena Modesto usa il maestro Giampaolo per fare le prove anti Carpi
Mercoledì 14 Agosto 2019
12:00 Gli ex Bogdani: “Ho mandato Ibra al Diavolo”. E quella volta che Holmqvist…
Martedì 13 Agosto 2019
08:00 La Lanterna La Lanterna #2 | Summerslam - The biggest party of the Summer
Lunedì 12 Agosto 2019
12:43 Campionato Pelliccioni: ”Che bravo Modesto! Per il fioretto è arrivato il no del dottore…”
Domenica 11 Agosto 2019
23:10 Le pagelle Le pagelle di Cesena-Vis Pesaro | Bianconeri già brillanti 20:15 Campionato Cesena-Vis Pesaro 3-1 | Buona anche la seconda
Sabato 10 Agosto 2019
17:00 Campionato Modesto vorace in vista della Vis Pesaro: “Sono un cannibale”
Venerdì 9 Agosto 2019
12:00 Campionato Quelli che… volevano ‘scaricare’ Agliardi. E quelli che… rimpiangono Noce
Giovedì 8 Agosto 2019
18:15 Il Nuovo Cesena Riecco il Cavalluccio
Mercoledì 7 Agosto 2019
20:35 A TE DEG ME A TE DEG ME - Da Rimini: “Cesenati maestri nel cantarsela e suonarsela” 12:00 Gli ex Ricciardo: “Mi sono tatuato il Cavalluccio sulla schiena. E quella ferita...”
Martedì 6 Agosto 2019
08:00 La Lanterna La Lanterna #1 | Non è un derby però… tuo figlio tifa Cesena
Lunedì 5 Agosto 2019
18:58 Focus Rimini, agguato ultrà in stazione con spranghe e catene
Domenica 4 Agosto 2019
22:00 Spogliatoi Modesto è già nella storia: ha espugnato il Romeo Neri dopo 51 anni