SEZIONI NOTIZIE

Ma soprattutto bello vincere

di Stefano Severi
Vedi letture
Foto

1. Bello, vincere. Con quattro gol. In trasferta. Ma soprattutto bello vincere.

2. Il periodo, ammettiamolo, non era dei migliori, da qualunque punto lo si volesse guardare, e non solo a livello sportivo: la vittoria che manca da troppo tempo, il Coronavirus che spaventa mezzo mondo (ma solo la metà ricca per cui la morte non fa parte della normalità) e un diversamente furbo che in Italia minaccia la crisi di Governo: insomma, questa vittoria serviva come l’aria, almeno per rasserenarsi un po’.

3. Resta tutto difficile, tutto complicato: anche l’ultima della classe può riservare sorprese (la sconfitta del Modena di ieri a Rimini lo dimostra) ma almeno il Cesena ha gridato presente.

4. Perché possiamo parlare di tutto, di nuove forme di gestione societaria, di associazionismo alla tedesca o di progetti futuri: ma se dal campo non arrivano vittorie come questa tutto va in fumo, o quasi.

5. Il Cesena non ha battuto l’Imolese, l’ha schiacciata. Allo stesso modo con il quale, a dicembre, il Fano dimostrò di essere squadra e umiliò il Cesena. Indipendentemente dalla classifica.

6. A differenza di quella partita, però, al Galli si è sempre giocato in undici contro undici e il rigore è arrivato sull’1-0 per gli ospiti, per cui il risultato è molto meno figlio degli episodi. È stata semplicemente una bella dimostrazione di forza.

7. Ecco, il punto è questo: il Cesena ha vinto nettamente perché è riuscito ad imporsi. Senza mai mettere il risultato in discussione. Se escludiamo il 2-0 di Verona, quest’anno si era mai vista una cosa del genere?

8. Anzi, il confronto con la partita di andata – un misero 1-0 contro l’ultima in classifica, una Imolese fresca di nuovo allenatore e molto meno compatta di quella odierna – è davvero impressionante, tanto da suggerire che qualcosa è cambiato prima di tutto nella testa dei giocatori.

9. Abbiamo un Valeri cresciuto tantissimo dai tempi della D e che si sta mostrando per distacco il miglior giocatore in rosa, un Capellini ritrovato e finalmente schierato nel suo ruolo, poi i nuovi arrivati che iniziano ad essere determinanti e persino Zerbin si sta ricordando di essere bravo oltreché semplicemente bello. 

10. Basta così, per oggi. Le analisi possono lasciare il posto al risultato: non capita tutti giorni di vincere con 4 gol in trasferta. Godiamocelo allora, e iniziamo a nascondere i nostri amici felini in vista della prossima sfida. 

Altre notizie
Mercoledì 1 Aprile 2020
10:30 Tifosi Gioca bene, gioca male, Gian Battista in Nazionale…
Martedì 31 Marzo 2020
18:30 La storia siamo noi “Il riscatto del cartellino di Brignani e l’investimento su alcuni giovani interessanti”
Sabato 28 Marzo 2020
18:15 Gli ex ESCLUSIVO Bisoli: “Il Coronavirus è peggio della guerra. E non è finita qui…” 12:00 La storia siamo noi 1972-1973: La Romagna è in serie A | “Alla pari di Forlì, Rimini e Ravenna”
Giovedì 26 Marzo 2020
09:00 La storia siamo noi 1972-1973: La Romagna è in serie A | Mister Radice: “Il Cesena in serie A è clamoroso”
Mercoledì 25 Marzo 2020
10:30 Gli ex Quando la coppia non scoppia: i tandem offensivi da urlo ‘targati’ Cesena
Martedì 24 Marzo 2020
12:30 La storia siamo noi 1972-1973: La Romagna è in serie A | Il disco con tutti i protagonisti
Domenica 22 Marzo 2020
16:00 Campionato Agliardi: “Se il torneo finisse a luglio, per la questione contratti ci sarà buon senso”
Sabato 21 Marzo 2020
10:00 La storia siamo noi Quando gli operai della pedata stracciano i campioni
Martedì 17 Marzo 2020
14:51 La storia siamo noi Sopra la panca l’allenatore stecca: i grandi flop ‘targati’ Cesena
Lunedì 16 Marzo 2020
21:25 Rassegna stampa Lugaresi: "Stiamo nelle regole"
Venerdì 13 Marzo 2020
15:30 Gli ex Meteore e nebulose ‘targate’ Cesena
Lunedì 9 Marzo 2020
17:00 Focus Il calcio ai tempi del coronavirus
Domenica 8 Marzo 2020
08:00 Gli ex A tutto Coser: dal coronavirus al Cesena di oggi
Sabato 7 Marzo 2020
13:43 Campionato Caso Reggiana, campionato a rischio stop definitivo 10:08 Campionato Serie C a porte chiuse: decisione giusta?
Giovedì 5 Marzo 2020
08:00 Focus Tifo e repressione: tema caldo anche nella Germania che difende il "modello St Pauli"
Mercoledì 4 Marzo 2020
09:30 Gli ex Cascione: “Un giorno tornerò. E se il Cesena non rinnova ad Agliardi…”
Martedì 3 Marzo 2020
08:00 Le inchieste di TC.it Un altro calcio è possibile: dal calcio tedesco al modello St Pauli - Parte V
Lunedì 2 Marzo 2020
21:36 Campionato Chi vorreste in porta contro il Ravenna?