Il presidente dell’Agnonese Colaizzo: “Che peccato non aver giocato all'Orogel Stadium”

di Bruno Rosati
Vedi letture
Il presidente Colaizzo
Il presidente Colaizzo

Il Cesena si appresta ad incontrare una delle squadre in lotta per la salvezza. Se il Cesena è una new entry in questo girone di serie D, l’Olympia Agnonese è uno dei club che vantano maggiore tradizione in questa categoria, malgrado quest’anno sembri girare tutto storto. Il presidente dei molisani, Marco Colaizzo, è convinto che presto le cose cambieranno…

Presidente, ha già affrontato dei periodi così complicati durante la sua gestione societaria?
“Questo è il secondo anno in cui ricopro questa carica. Non lo nascondo: è un momento duro. Però questa società milita in serie D ininterrottamente da undici campionati, sempre nel girone F. Faremo di tutto per salvarci anche quest’anno”

Il Cesena ora ha un discreto vantaggio sulle inseguitrici. Pensa che la cosa possa influire a vostro favore?
“Credo che il Cesena verrà a giocarsi la partita con ancora più determinazione. Vincere il campionato non è mai una cosa semplice e non ti puoi permettere distrazioni”

Cesena a parte, l’Agnonese è riuscita a fermare tutte le altre squadre romagnole, vincendo pure in casa del Forlì. Ci sono le carte in regola per ripetersi contro i bianconeri?
“Il Cesena fa storia a sé, è una squadra fuori categoria. Noi proviamo a giocare la partita contro tutte le squadre anche se al momento la classifica non ci sta dando ragione”

Come avete agito sul mercato? C’è qualche nuovo giocatore in grado di creare grattacapi al Cavalluccio?
“Sul mercato abbiamo deciso di stravolgere completamente la rosa. Ma soprattutto abbiamo recuperato il nostro capitano Litterio. È un ragazzo di Agnone cresciuto nel nostro settore giovanile e rimasto nella squadra della sua città per tutto l’arco della sua carriera. È la nostra bandiera, peccato averlo avuto indisponibile per gran parte del girone d’andata”

Mercoledì a Termoli, a settembre a Forlì. Anche nella gara di andata si è giocato su campo neutro. Vi dispiace non essere stati ospitati nell’Orogel Stadium?
“È un grande rimpianto. Purtroppo è una cosa che non capiterà più. Non credo che nei prossimi campionati l’Olympia possa incontrare nuovamente il Cesena. Ci sarebbe piaciuto tanto essere protagonisti al Manuzzi”


Altre notizie
Sabato 20 Aprile
Giovedì 18 Aprile
20:48 Tanzverbot
Mercoledì 17 Aprile