Parola di mister Medri #19: Real Giulianova

di Filippo Medri
articolo letto 1218 volte
Romano Tozzi Borsoi
Romano Tozzi Borsoi

Per l’ultima partita dell’anno il Cesena affronta il Giulianova, reduce dal buon pareggio contro il San Nicolò fra le mure amiche.
Si tratta di una squadra che sta facendo un buon campionato secondo le aspettative, quelle di poter arrivare ad una salvezza in tranquillità.

La guida tecnica quest’anno è affidata a Nico Stallone, tecnico ascolano lo scorso anno a Monticelli, con un trascorso da giovane nel Cesena.
Il suo modulo preferito è con la difesa a 3 anche se qualche partita anche in funzione degli avversari ha optato per la linea a 4 con 3 centrocampisti e in avanti alterna le 2 o 3 punte con Romano Tozzi Borsoi come anello principale, avendo dalla sua una carriera importante.

In porta troviamo il classe ’99 Federico Mazzocchetti o in alternativa il 2000 della Juniores Pica in quanto il titolare Klejvis Shiba, classe 2000, si è trasferito a Pineto. La fase di calciomercato invernale ha rimescolato le carte in mano a mister Stallone, e soprattutto Shiba, il migliore dei suoi, diventa una assenza importante.
In difesa possiamo avere a destra Federico Del Grosso, gemello di Cristiano, con trascorsi in serie A con il Cagliari e ad Ascoli, dotato di buona corsa e spinta con a sinistra il polacco David Lenart, anche lui con discreta dinamicità, duttile abbastanza da giocare anche come centrale, il classe ’99 Christian Ferrini, dall’ottima struttura fisica ma non velocissimo, e Mattia De Fabritiis, non tanto alto ma reattivo e tignoso.

A centrocampo ci sono stati diversi innesti a cominciare da Ivan D’Adamo, in possesso di una ottima struttura fisica e tecnicamente molto valido. Occhi puntati sull’ex Nicola Gori, ceduto in questa fase di mercato dal Cesena, che ci auguriamo che a Giulianova possa mostrare tutte le sue qualità avendo guadagnato in continuità. A Giulianova è arrivato anche Alberto Torelli del Carpi, 23enne giramondo tra B – dove ha vinto un campionato con il Carpi debuttando grazie a mister Fabrizio Castori –, C e D con un passato al Santarcangelo e un ottimo campionato alle spalle con l’Alma J. Fano: fuoriclasse vero, ha avuto contro la sfiga nera con diversi infortuni in sequenza. Notevole anche l’under Luca Balducci, dinamico e generoso classe ’99; si chiude con Ivan Fazzini, anche lui giocatore di fascia.

Là davanti troviamo i giocatori con più esperienza e, forse, più qualità, a cominciare dall’ultimo arrivato Giordano Napolano: giocatore tecnicamente molto forte, con un tiro dalla distanza molto importante, è stato il bomberone di Pineto e Angolana, ma è reduce da una infelice esperienza a Vasto. Ci sono poi la punta frizzante e scattante Francesco Di Paolo e Saverio Pedalino, anche lui fresco arrivo del mercato invernale ex Pineto, finito per un po’ nel mirino dell’Avezzano per sostituire Dos Santos, per finire con l’highlander Tozzi Borsoi che, nonostante le sue 39 primavere, ancora tiene in apprensione le difese avversarie giocando con esperienza e fisicità.

Personalmente auguro a TUTTI i tifosi bianconeri i migliori Auguri di Buone Feste, con la speranza che il 2019 ci possa riportare dove questa tifoseria merita di stare!
AUGURI A TUTTI da Filippo Medri!


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy