Parola di mister Medri #34: Campobasso

di Filippo Medri
Vedi letture
Foto

Il Campobasso viene da una rincorsa importante. Con l’avvento del nuovo mister Bagatti, è passato dalla zona playout ad una zona tranquilla che gli permetterà di finire la stagione in serenità, nonostante l’ultimo periodo non troppo brillante: nelle ultime quattro gare sono arrivate tre sconfitte. Il modulo più utilizzato è il 4-3-1-2 cercando spesso il fraseggio anche se non a ritmi molto elevati.

In porta troviamo il classe ’01 Sposito; ha una buona struttura e dispone di discrete letture, sicuramente ha ampi margini di miglioramento.
La linea di difesa a quattro è composta dai terzini under Lo Bello (a destra) e La Barba (a sinistra, più bravo ad offendere), entrambi con una buona struttura e predisposti a fare gioco dal basso. Come alternativa a sinistra potrebbero esserci anche Calzola o Tommasini. Il centro è formato dalla coppia molto fisica Marchetti-Magri; sia l’uno che l’altro hanno difficoltà nell’uno contro uno a campo aperto, sono forti di testa ma non sempre attenti.
In mezzo al campo troviamo capitan Danucci, giocatore molto tecnico ma poco dinamico che cerca sempre l’inizio azione, proponendosi in ogni zona del campo. È supportato dalle mezzali Di Lauri (a destra) e Islamaj o Antonelli (a sinistra), tutti giocatori di temperamento e corsa con buoni tempi d’inserimento. Come alternative possiamo avere Ranelli o Salvatori.
È il reparto offensivo a disporre dei giocatori di maggiore qualità. A cominciare da Alessandro, attaccante italo-argentino che a Campobasso trova sempre stagioni importanti: già autore di undici gol (più un altro ad inizio stagione nell’Avezzano). Spesso gioca in coppia con Cogliati o Musetti, anche loro attaccanti di buon livello, mentre Giacobbe gioca spesso tra le linee e vanta grandi capacità, sia tecniche che fisiche. Quest’ultimo è inoltre molto abile nei calci piazzati.

Al traguardo mancano sei tappe e ci sono ancora molti punti in ballo ma, come già detto altre volte, in questo momento bisogna tirare fuori anche quelle energie che non si hanno, restando lucidi ed evitando l’ansia da prestazione. Il Cesena ha tutte le componenti per finire alla grande questa stagione. Rimanendo tutti uniti e giocando con serenità si tornerà sicuramente a fare grandi risultati.
Dai Burdell!

CAMPOBASSO (4-3-1-2): Sposito; Lo Bello, Marchetti (Di Pierri), Magri (Tommasini), La Barba (Calzola); Di Lauri (Salvatori), Danucci (Ranelli), Islamaj (Antonelli); Giacobbe; Alessandro, Cogliati (Musetti). All.: Bagatti


Altre notizie
Sabato 20 Aprile
Giovedì 18 Aprile
20:48 Tanzverbot
Mercoledì 17 Aprile