SEZIONI NOTIZIE

Angelini non ci sta: “Posso fare anche la A”

di Redazione TUTTOCesena
Vedi letture
Foto

È un Angelini diverso dal solito quello che si presenta in conferenza stampa, alla vigilia di quella che potrebbe essere la sua ultima partita sulla panchina del Cesena. Il tecnico, preso atto della separazione che avverrà dal 30 giugno in avanti, fa uso di un’amara ironia per tracciare il bilancio della stagione sportiva che si avvia alla conclusione.

Perché, malgrado la vittoria del campionato, ora le strade di Angelini e il Cesena si dividono? “Divergenze tecniche sulla costruzione della squadra in vista del prossimo campionato. Avrei voluto confermare la maggioranza del gruppo di calciatori che ci ha permesso di ottenere questo successo, facendo solo qualche innesto. Credo che la società abbia altre idee. Peccato, Cesena è una di quelle piazze che in serie C non può ambire solo a raggiungere la salvezza. Sono orgoglioso di avere sempre avuto il gruppo con me e sapere che molti ragazzi si trovano nella mia stessa situazione mi provoca dispiacere”.
Dai toni usati, traspare chiaramente anche dell’altro: parte della dirigenza è stata a lui contraria sin da subito. “Queste cose le sapete meglio voi che ne scrivete sino da agosto. Non so se io abbia avuto o meno la fiducia piena della dirigenza ma non è su ciò che imposto il mio lavoro. Il compito della società è prendere decisioni, quello dell’allenatore è allenare”.

Come si prepara la prossima partita, in virtù di quanto appena detto? “Come tutte le altre. Pensando a divertirci e provando a vincerla. Speriamo non sia l’ultima”.
Si entra più sul personale, qual è il bilancio che traccia Angelini al termine di questa avventura? “Annata molto positiva. È stato costruito un grande gruppo, come a Bellaria e Santarcangelo. Le pressioni si sono fatte sentire, anche se le avrebbe avute chiunque al mio posto. Così come le hanno avute a Modena, Avellino, Bari, Reggio Emilia… ”.
L’allenatore ‘aziendalista’, come ama definirsi, ha mai temuto di essere allontanto anzitempo dalla guida tecnica dei bianconeri? “Solo dopo Campobasso. Dopo la partita contro il Montegiorgio (pareggio interno per 1 a 1) non ho avvertito alcun timore: c’era troppo poco tempo di lì al termine del campionato per provare un cambio improvvisato. Il non esonero è stata la scelta giusta, malgrado non si potesse conoscere il finale. Fossi stato io il DS, mi sarei confermato”.

Chi ha comunicato al mister la scelta intrapresa dalla società? “La comunicazione è stata data da Martini e Lelli, non da Pelliccioni perché ‘è troppo impegnato’. Non sono certo sorpreso, sono nel mondo del calcio da tanto tempo e so come vanno certe cose… ”.
Si sarebbe sentito pronto Angelini per la serie C? “Posso fare anche la A, ho il patentino”.

Al termine della conferenza, l’intera squadra si lascia andare in un lungo e fragoroso applauso per il condottiero che ha riportato i romagnoli nel professionismo, dopo un solo campionato di serie D.

Altre notizie
Lunedì 01 giugno 2020
08:27 Le inchieste di TC.it Sagome sugli spalti e cori registrati: è questo il calcio che vogliamo?
Domenica 31 maggio 2020
11:00 L’Avversario Quando Ibra sbagliò il rigore al Manuzzi
Sabato 30 maggio 2020
00:00 La storia siamo noi Accadde oggi: 30 maggio nella storia
Mercoledì 27 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi ESCLUSIVO Parolo: “CarA PiacenzA, sono già passati 10 anni…”
Sabato 23 maggio 2020
09:40 Gli ex INTERVISTA ESCLUSIVA Igor Campedelli: “Dove eravamo rimasti?”
Mercoledì 20 maggio 2020
19:30 Campionato La FIGC impone la ripresa dei campionati. Tutto da rifare per la Lega Pro.
Martedì 19 maggio 2020
18:30 La storia siamo noi Giampiero Ceccarelli, quella ‘gambetta indiavolata’…
Mercoledì 13 maggio 2020
11:00 Tifosi Il tifo organizzato contro la ripresa del calcio in Europa
Domenica 10 maggio 2020
17:00 La storia siamo noi Quando i giornalisti erano ‘veri giornalisti’…
Giovedì 07 maggio 2020
17:30 La storia siamo noi “Tutti gli sportivi romagnoli sotto il vessillo bianconero”
Domenica 03 maggio 2020
21:30 Tifosi Juventino? Laziale? Assolutamente no, la sua passione è il Cesena
Sabato 02 maggio 2020
10:44 Tifosi Il cesenate Cattoli vince l'asta benefica per la maglia di Maradona
Venerdì 01 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi “Più di cinquantamila tifosi al Manuzzi”
Giovedì 30 aprile 2020
09:40 Campionato CHE VITA DA CANI! Siamo proprio ridotti male. Anzi, malissimo…
Lunedì 27 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Ottant’anni di estro, classe, tacchetti e… contestazioni
Domenica 26 aprile 2020
11:00 Spogliatoi Non ci posso credere! A Cesena è successo (anche) questo…
Mercoledì 22 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi Mettetevelo bene in testa: non succederà più!
Martedì 21 aprile 2020
00:17 I 10 (s)punti 80 anni in... dieci spunti - del conseguimento della maggiore età
Lunedì 20 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Tanti auguri, Cavalluccio! Ottant’anni e (non) sentirli!
Domenica 19 aprile 2020
15:30 La storia siamo noi La S.p.A. di Edmeo. Il lager di Bisoli. Il vizietto del Bisonte. E poi…