SEZIONI NOTIZIE

Tiozzo furioso: “E biscotto fu”

di Redazione TUTTOCesena
Fonte: Youtvrs
Vedi letture
Foto

Sono parole pesanti quelle pronunciate in conferenza stampa da Luca Tiozzo al termine di Matelica-Isernia (terminata in pareggio) e raccolte da Youtvrs. L’allenatore dei maceratesi fa riferimento all’altro pareggio, quello che ha permesso al Cesena di ottenere l’aritmetico primo posto, e non fa uso di giri di parole: “Biscotto fatto. Ci si lamentava di Buffon e da italiani criticavamo la scandinavia per il biscotto europeo ed ecco quanto successo oggi”. Il tecnico poi prosegue elogiando la prestazione della sua squadra: “Ha un grande valore questa piazza. Abbiamo fatto una stagione strepitosa”.

Che tra il mister di Chioggia e i bianconeri non corresse buon sangue è cosa nota da tempo. Non sono mancati gli sberleffi a lui indirizzati da parte di Danilo Alessandro, in una diretta su Instagram nell’immediato post gara (successivamente cancellato).
Tiozzo comunque sembra non prendere in considerazione che, con il pareggio del Matelica, al Cesena quest’ultimo punto non è stato indispensabile per consolidare il primo posto. Il Matelica doveva ottenere obbligatoriamente una vittoria per sperare di agganciare i ragazzi di Angelini.

“Le nostre sono state tutte partite vere”, insiste Tiozzo. In virtù di queste parole, è lecito supporre che a parti invertite, se al Matelica fosse bastato un pareggio per centrare la promozione, si sarebbe ugualmente esposto a rischiose ripartenze, mettendo a repentaglio il traguardo, pur di ottenere la vittoria. Dev’essere così che agiscono in vincitori morali.
Quello che possiamo dire delle trentotto partite disputate dal Cesena in questo campionato di Serie D è che sono anch’esse state tutte partite vere. Pure quest’ultima. Non si è trattato quindi di biscotti, favori o quant’altro.

Altre notizie
Mercoledì 27 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi ESCLUSIVO Parolo: “CarA PiacenzA, sono già passati 10 anni…”
Sabato 23 maggio 2020
09:40 Gli ex INTERVISTA ESCLUSIVA Igor Campedelli: “Dove eravamo rimasti?”
Mercoledì 20 maggio 2020
19:30 Campionato La FIGC impone la ripresa dei campionati. Tutto da rifare per la Lega Pro.
Martedì 19 maggio 2020
18:30 La storia siamo noi Giampiero Ceccarelli, quella ‘gambetta indiavolata’…
Mercoledì 13 maggio 2020
11:00 Tifosi Il tifo organizzato contro la ripresa del calcio in Europa
Domenica 10 maggio 2020
17:00 La storia siamo noi Quando i giornalisti erano ‘veri giornalisti’…
Giovedì 07 maggio 2020
17:30 La storia siamo noi “Tutti gli sportivi romagnoli sotto il vessillo bianconero”
Domenica 03 maggio 2020
21:30 Tifosi Juventino? Laziale? Assolutamente no, la sua passione è il Cesena
Sabato 02 maggio 2020
10:44 Tifosi Il cesenate Cattoli vince l'asta benefica per la maglia di Maradona
Venerdì 01 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi “Più di cinquantamila tifosi al Manuzzi”
Giovedì 30 aprile 2020
09:40 Campionato CHE VITA DA CANI! Siamo proprio ridotti male. Anzi, malissimo…
Lunedì 27 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Ottant’anni di estro, classe, tacchetti e… contestazioni
Domenica 26 aprile 2020
11:00 Spogliatoi Non ci posso credere! A Cesena è successo (anche) questo…
Mercoledì 22 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi Mettetevelo bene in testa: non succederà più!
Martedì 21 aprile 2020
00:17 I 10 (s)punti 80 anni in... dieci spunti - del conseguimento della maggiore età
Lunedì 20 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Tanti auguri, Cavalluccio! Ottant’anni e (non) sentirli!
Domenica 19 aprile 2020
15:30 La storia siamo noi La S.p.A. di Edmeo. Il lager di Bisoli. Il vizietto del Bisonte. E poi… 08:00 Campionato Campionato verso la sospensione definitiva?
Sabato 18 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi “Io sono un cesenate puro, voglio molto bene alla mia città”
Giovedì 16 aprile 2020
11:00 La storia siamo noi Altro giro, altre risate. Sempre colorate di bianco e nero