SEZIONI NOTIZIE

Crimi: “Ecco perché ho divorziato dal Cesena. Caturano? È fortissimo!”

di Flavio Bertozzi
Vedi letture
Foto

Diciannove presenze (e 2 gol) in campionato. Due gettoni in Coppa Italia. Marco Crimi, a Cesena, c’è rimasto soltanto una manciata di mesi. Eppure, in riva al Savio, sono ancora in tanti a rimpiangere questo ragazzo dai modi gentili. E dai piedi educati. “Sino ad oggi non ho mai parlato del mio divorzio dal Cesena – ci racconta l’attuale centrocampista della Virtus Entella – è giunto il momento di farlo…”.

Crimi, ripensa mai a quella salvezza cadetta arpionata in Romagna nel 2017?
“Spessissimo. Arrivai in bianconero a gennaio, dal Carpi. Quel Cesena, costruito per fare un campionato di vertice, era invece pieno di lacune mentali. Infarcito di ansie e paure. Piano piano, grazie a Camplone, la squadra cominciò però a crescere. A diventare ‘cattiva’. Il nostro finale di stagione fu da urlo”.

Lei cominciò a Cesena anche la stagione 2017-18. Poi però, dopo la prima gara, arrivò quel divorzio che fece molto rumore…
“Avevo ancora due anni di contratto, volevo fortissimamente restare in Romagna. Per mille motivi, tecnici ed emozionali. Il Cesena, però, dimostrò con i fatti che non credeva più di tanto nel sottoscritto. Ci rimasi molto male. C’erano diverse squadre che mi volevano, alla fine decisi di dire di sì proprio alla Virtus Entella”.

Camplone, a quel punto, andò su tutte le furie con Lugaresi & Company…
“Confermo. Se non erro minacciò anche di dimettersi. Fra me e il mister c’era un ottimo rapporto, anche lui rimase profondamente deluso dal comportamento della società (Foschi aveva ripetuto più volte a Camplone che Crimi avrebbe salutato solo davanti a un’offerta di un club di A, ndr). Il mister, proprio come il sottoscritto, si sentì tradito dal Cesena…”.

Chiudiamo l’album dei ricordi. Come procede la sua riabilitazione?
“Sono fuori dai giochi da settembre, da quando mi sono rotto il crociato. Però, piano piano, sto cominciando ad intravedere la fine del tunnel. A marzo dovrei essere pronto per tornare in campo. Non vedo l’ora. Muoio dalla voglia di dare una mano alla Virtus Entella e di strappare un pass per i play-off…”.

In questo mercato di riparazione una piccola delegazione della Virtus Entella si è trasferita proprio a Cesena.
“Tutti e tre mi hanno chiesto un parere su Cesena. Ed io, ovviamente, non ho potuto far altro che parlare bene di questa piazza che trasuda storia, passione e cultura calcistica da tutti i pori. Sono certo che faranno bene, in Romagna. I bianconeri, assicurandosi questo terzetto, ci hanno visto giusto”.

Caturano, già in gol domenica a Trieste al debutto, praticamente nel girone d’andata non ha mai giocato…
“Quest’anno a Chiavari, là davanti, abbiamo tanta concorrenza. Ma vi posso assicurare che Caturano è un grande bomber. Ho avuto modo di vederlo giocare in allenamento, di studiarlo. In area di rigore sa essere letale. E poi, la sua storia, parla da sola. Chissà, magari saranno proprio  i suoi gol a farvi risalire la china. Mi fa tanto male vedervi in crisi di risultati. Sono sicuro che vi rialzerete presto. I play-off sono ancora possibili. Io faccio il tifo per voi…”.

Altre notizie
Martedì 14 luglio 2020
09:30 Campionato La solita estate da incubo
Sabato 11 luglio 2020
07:00 Il Nuovo Cesena Fedeli: “A queste condizioni non vengo a Cesena”
Venerdì 10 luglio 2020
00:03 Il Nuovo Cesena Il meraviglioso Cesena di Amélie Poulain
Martedì 07 luglio 2020
09:25 Calciomercato ESCLUSIVO Agliardi: “Cazzo, non può finire così…”
Venerdì 03 luglio 2020
18:00 Calciomercato Elena Battistini, dal Cesena alla Roma per coronare un sogno
Mercoledì 01 luglio 2020
09:45 Gli ex ESCLUSIVO Pelliccioni: “Meritavo la riconferma! La colpa è di… Modesto”
Martedì 30 giugno 2020
21:05 Campionato Boccone indigesto per tutte le romagnole: il Fano manda il Ravenna in serie D 07:00 Calciomercato Ufficiale | Tutti gli svincolati bianconeri
Domenica 28 giugno 2020
19:00 La storia siamo noi L’importanza di un solido staff tecnico
Venerdì 19 giugno 2020
20:00 Il Nuovo Cesena GPT: “Qualche socio sta alzando le barricate”
Giovedì 18 giugno 2020
14:30 Il Nuovo Cesena Zebi, CAP e Lelli: la mia banda suona il rock
Martedì 16 giugno 2020
11:40 Il Nuovo Cesena Pelliccioni non è stato scaricato per colpa di quel Coglione…
Sabato 13 giugno 2020
18:00 Calciomercato Pelliccioni e quella proposta che non arriva…
Venerdì 12 giugno 2020
23:00 Il Nuovo Cesena Il Cesena ai cesenati 19:11 Il Nuovo Cesena GPT: „Le offerte importanti sul tavolo di Padovani sono due“
Giovedì 11 giugno 2020
16:30 Il Nuovo Cesena Ok boomer
Lunedì 08 giugno 2020
16:00 Campionato Ufficiale Rimini retrocesso… ‘merito’ del Cesena!
Lunedì 01 giugno 2020
08:27 Le inchieste di TC.it Sagome sugli spalti e cori registrati: è questo il calcio che vogliamo?
Domenica 31 maggio 2020
11:00 L’Avversario Quando Ibra sbagliò il rigore al Manuzzi
Sabato 30 maggio 2020
00:00 La storia siamo noi Accadde oggi: 30 maggio nella storia