SEZIONI NOTIZIE

E se alla fine la nostra fortuna si chiamasse Martorano?

di Stefano Severi
Vedi letture
Foto

Uno spettro si aggira per la Romagna: lo spettro del Martorano. Tutte le potenze della vecchia dirigenza si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe contro questo spettro. Ci sono i riminesi che sfottono il Cesena chiamandolo Martorano, giornalisti che sui social sparano ad alzo zero e tifosi un po’ troppo imborghesiti che si vergognano di essere ripartiti da questa piccola associazione di campagna.

Eppure, a ben guardare, potrebbe essere proprio il Martorano a salvare il nuovo Cesena da derive ben note e già vissute in passato. L’associazione dilettantistica Martorano, dalle cui ceneri è nato il Cesena FC, ha infatti dato in eredità al sodalizio bianconero (la holding) un’impostazione dal basso, non centrata sull’uomo solo al comando, bensì sugli sforzi di una larga base di soci. A questo va poi aggiunto il discorso Accademia, con lo statuto anche legalmente mutuato dall’analoga struttura del Martorano, che legalmente impegna i soci ad operare senza fini di lucro e senza possibilità di generare plusvalenze.

È ancora poco, certo, per arrivare ad una società, o meglio un’associazione, solida come quelle di stampo tedesco. Ma la strada è senza dubbio quella e, a meno di clamorose sterzate future, anche gli attuali “grandi soci” della holding, stanno rispettando questo spartito. Anche in caso di ingresso di un improvviso, quanto improbabile, imprenditore desideroso di apportare liquidità, questo approccio non verrebbe snaturato. Naturalmente tanti osservatori hanno criticato questa scelta che avrebbe tenuto lontano possibili compratori, tra i quali l’ex Samb Fedeli.

È questa mentalità che permette al Cesena di sopravvivere anche in tempo di covid, anche con un disavanzo di qualche centinaio di migliaia di euro, anche mentre il resto delle società dalla A alla C si trova alla prese con clamorosi problemi di liquidità che si protrarranno per anni (visto e considerato che quest’anno il versamento dell’Irpef, ovvero oltre il 40% del monte ingaggi, non è stato cancellato ma solo rimandato).

In ultimo, guardando quello che succede a Bari, bisogna anche ringraziare che il Comune abbia evitato che certi personaggi, De Laurentis è proprio uno di questi, abbiano messo le mani sul Cesena. All’epoca le critiche furono tante, soprattutto da parte di chi ha ancora il mito del vecchio patron, l’imprenditore appassionato e benefattore che investe a fondo perduto sulla squadra. Insomma chi non ha ancora capito che questo modello di calcio, nato negli anni ’80 con la legge sul professionismo, è morto con il concetto di Spa. Non è più sostenibile. Non permette investimenti.

E allora forza Martorano. Che non vuol dire, attenzione, forza società (quelli non siamo noi di TuttoCesena): è un attestato di stima per il modello, non per le persone.

Altre notizie
Venerdì 14 maggio 2021
13:00 Spogliatoi Gonnelli sicuro: “Entro i prossimi due anni voglio riportare il Cesena in Serie B”
Mercoledì 12 maggio 2021
11:00 Calciomercato Volta, Renzetti o Perticone: chi torna a Cesena? E quel rebus Di Gennaro…
Martedì 11 maggio 2021
22:30 Gli ex Foschi ‘smemorato’. Critica l’Inter ma dimentica il Cesena
Lunedì 10 maggio 2021
23:35 Quelle Ragazze Cesena-Cittadella 1-2| Secondo tempo da dimenticare, fanno festa le altre 12:15 Tifosi Questa sera c’è BISOLI a TIFOCESENA!
Domenica 09 maggio 2021
11:40 Quelli che… Il Cesena c’è. Castori pure. Gli arbitri (e il Palazzo) un po’ meno
Sabato 08 maggio 2021
23:15 Le pagelle Le pagelle di Cesena-Mantova | San (Di) Gennaro guida l'assalto ai playoff 22:51 I 10 (s)punti Viali sorprende, rivoluziona e trionfa 20:30 Campionato Cesena-Mantova 2-1 | “Trasformati presto in una fenice e vola lontano da qui”
Venerdì 07 maggio 2021
18:30 Campionato Viali controcorrente: “Paradossalmente è più facile partire da sfavorito”
Giovedì 06 maggio 2021
19:05 Spogliatoi Sfavorito ma inscalfibile, Capellini come il Chelsea: “Le critiche non mi abbattono!”
Mercoledì 05 maggio 2021
10:00 Campionato LA GRANDE PORCATA Il Cesena ci prova. Anche se…
Lunedì 03 maggio 2021
21:00 Quelle Ragazze Vicenza - Cesena 0-1| Pignagnoli come Antonioli a Mantova nel 2009 10:30 La storia siamo noi Furti, risse da saloon, complotti, brindisi, lacrime: i play-off raccontano
Domenica 02 maggio 2021
21:29 I 10 (s)punti Il giorno in cui il calcio è morto. E risorto, grazie ai tifosi. 17:40 Le pagelle Le pagelle di Cesena-Arezzo | Il Cesena blinda il settimo posto e vola ai playoff 14:45 Campionato Cesena-Arezzo 3-1 | Partita senza storia. Allenamento ai danni dei toscani
Sabato 01 maggio 2021
11:15 Spogliatoi Le considerazioni di Nardi: Satalino svogliato, meglio Benedettini
Venerdì 30 aprile 2021
18:17 Spogliatoi Viali guarda già ai play-off: "La vicenda Samb va a falsare il campionato"
Giovedì 29 aprile 2021
07:00 Aforismi in Bianco e Nero Salvetti meglio di Pelé. E Caturano come… Bigon