SEZIONI NOTIZIE

“Il riscatto del cartellino di Brignani e l’investimento su alcuni giovani interessanti”

di Redazione TUTTOCesena
Vedi letture
Giorgio Vitali nel 2013
Giorgio Vitali nel 2013

Torna la nostra ‘disco-rubrica’. Dopo il presidente Dino Manuzzi, l’allenatore Gigi Radice e uno dei soci fondatori dell’AC Cesena, Renato Piraccini, oggi è la volta di colui che ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo nell’annata 1972-1973, culminata con la prima storica promozione in Serie A del Cesena, Giorgio Vitali.

Arrivato a Cesena appena trentunenne nel 1971, alla sua prima esperienza in bianconero riuscì ad allestire una squadra capace di terminare sesta in graduatoria in serie B. Confermato per l’anno seguente, Vitali fu capace di scovare elementi di spicco anche a fronte di qualche operazione non riuscita, ovvero la mancata conferma del centravanti umbro Mauro Listanti (autore di 18 gol con la maglia del Cavalluccio).
Le tre operazioni principali nella costruzione di quel gruppo furono l’ingaggio della promettente punta Ariedo Braida (divenuto poi direttore generale del Milan dal 1986 al 2002, direttore sportivo sino al 2013), il riscatto dal Varese del regista Francesco Brignani (tragicamente scomparso in maniera prematura nel 1993) e l’acquisizione in prestito dal Milan del giovane difensore Enrico Lanzi.
Nell’estate del ’73 le strade di Vitali e del Cesena si separarono per non congiungersi mai più. Fra le tante squadre in cui ha ricoperto il ruolo di ds spiccano club come Napoli, Genoa, Parma, Torino e Atalanta. Terminata questa carriera nel 2005, fino al 2013 ha svolto l’osservatore per le sezioni giovanili del Milan.
Potete ascoltare le sue parole a questo link, sul nostro canale Telegram.


Prodotto da Giorgio Cajati, realizzato da Giorgio Contarini. Studio di registrazione Fonostereorama Equipe Dischi, Milano.
Gentilmente offerto dall’archivio privato della famiglia Rosati.

Altre notizie
Mercoledì 27 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi ESCLUSIVO Parolo: “CarA PiacenzA, sono già passati 10 anni…”
Sabato 23 maggio 2020
09:40 Gli ex INTERVISTA ESCLUSIVA Igor Campedelli: “Dove eravamo rimasti?”
Mercoledì 20 maggio 2020
19:30 Campionato La FIGC impone la ripresa dei campionati. Tutto da rifare per la Lega Pro.
Martedì 19 maggio 2020
18:30 La storia siamo noi Giampiero Ceccarelli, quella ‘gambetta indiavolata’…
Mercoledì 13 maggio 2020
11:00 Tifosi Il tifo organizzato contro la ripresa del calcio in Europa
Domenica 10 maggio 2020
17:00 La storia siamo noi Quando i giornalisti erano ‘veri giornalisti’…
Giovedì 07 maggio 2020
17:30 La storia siamo noi “Tutti gli sportivi romagnoli sotto il vessillo bianconero”
Domenica 03 maggio 2020
21:30 Tifosi Juventino? Laziale? Assolutamente no, la sua passione è il Cesena
Sabato 02 maggio 2020
10:44 Tifosi Il cesenate Cattoli vince l'asta benefica per la maglia di Maradona
Venerdì 01 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi “Più di cinquantamila tifosi al Manuzzi”
Giovedì 30 aprile 2020
09:40 Campionato CHE VITA DA CANI! Siamo proprio ridotti male. Anzi, malissimo…
Lunedì 27 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Ottant’anni di estro, classe, tacchetti e… contestazioni
Domenica 26 aprile 2020
11:00 Spogliatoi Non ci posso credere! A Cesena è successo (anche) questo…
Mercoledì 22 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi Mettetevelo bene in testa: non succederà più!
Martedì 21 aprile 2020
00:17 I 10 (s)punti 80 anni in... dieci spunti - del conseguimento della maggiore età
Lunedì 20 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Tanti auguri, Cavalluccio! Ottant’anni e (non) sentirli!
Domenica 19 aprile 2020
15:30 La storia siamo noi La S.p.A. di Edmeo. Il lager di Bisoli. Il vizietto del Bisonte. E poi… 08:00 Campionato Campionato verso la sospensione definitiva?
Sabato 18 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi “Io sono un cesenate puro, voglio molto bene alla mia città”
Giovedì 16 aprile 2020
11:00 La storia siamo noi Altro giro, altre risate. Sempre colorate di bianco e nero