SEZIONI NOTIZIE

Le pagelle di Fano-Cesena | Con il coltello tra i denti

di Bruno Rosati
Vedi letture
Foto
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Nardi 6 Regala al regista Amodio la palla da cui il Fano timbra il vantaggio locale. Mai veramente impegnato, nella ripresa si mette in mostra con alcune buone uscite in presa alta.

Zappella 5,5 Le condizioni del campo non agevolano le sue doti nella corsa, a volte si ‘dimentica’ il pallone. Anche sui cross serve maggiore precisione. (Dal 72' Nanni 6 Si fa valere poco per il fisico di cui dispone ma conquista un rigore che è oro colato.)

Ricci 6 Di fatto il regista della squadra, imposta la manovra e non concede chance a Barbuti e Montero.

Ciofi 6 Da una sua topica il Fano va vicino al raddoppio. Però è una presenza costante nella manovra offensiva.

Munari 5 Perennemente fuori posizione, un suo buco permette ai padroni di casa di infilarsi e confezionare il traversone per il vantaggio. (Dal 46' Longo 6 Come Munari arranca sulla fascia sinistra. Molto meglio quando viene dirottato a fare il centrale destro nella linea a tre.)

Collocolo 5,5 Primo tempo di grande dinamismo, si fa sempre trovare dai compagni per l’appoggio e si affaccia più volte anche in area avversaria. Però quanti palloni sbagliati nei secondi quarantacinque minuti! (Dal 72' Di Gennaro 6,5 Conferma che è vero quel che si dice di lui: se sta bene non c’entra nulla con questa categoria. Viscovo gli nega la gioia del gol su punizione, tutti gli ultimi assalti bianconeri passano dai suoi piedi.)

Petermann 6 Con il passare dei minuti sembra perdere quel senso d’ordine che stava garantendo. Si rinvigorisce con l’ingresso di Di Gennaro e una sua conclusione propizia il pari. Rigorista designato, la battuta dagli undici metri è da dimenticare.

Capellini 6 Inspiegabile quanto incredibile la serpentina alla Kylian Mbappé: solo Viscovo (con la complicità del palo) gli impedisce di esultare. Nella ripresa torna alle sue buone vecchie maniere e immola lo stinco sulla conclusione che poteva valere il 2 a 0 granata. (Dal 59' Bortolussi 6 Ripiega spesso a centrocampo, non si risparmia nei duelli. Con il solito fiuto da rapace si avventa sulla palla ribattuta dal rigore parato a Petermann ma questa volta il portiere gli dice di no.)

Zecca 6 Nel computo totale dei novanta minuti è il giocatore più vivace, difetta sempre dello spunto vincente. Pure lui finisce per sbattere sull’estremo difensore.

Sorrentino 6,5 L’intesa con i compagni è ancora tutta da affinare. Però, signori, che atleta. In elevazione sovrasta chiunque, in un paio di occasioni annusa pure la possibilità del primo gol con la nuova maglia.

Borello 5 Non ci siamo. Ha poca iniziativa, ma le poche idee che gli frullano per la testa finiscono puntualmente per consegnare la sfera agli avversari. Costringe Petermann a spendere il fallo da giallo. (Dal 59' Russini 7 Spacca letteralmente la partita. Per fermarlo, il marcatore di turno ricorre sempre al fallo. L’incrocio dei pali colpito su calcio da fermo potrebbe far presagire che sia una giornata storta. Invece rimane freddo e lucido in occasione di un rigore che pesava tantissimo.)

mister Viali 6 Il Fano imbriglia la sua idea iniziale di forzare gli avversari al pressing per aprire il gioco sulle fasce. Ad inizio ripresa non riesce a cambiare lo spartito. Con il passare dei minuti la condizione della squadra cala, rinuncia quindi ad ogni tatticismo con il passaggio alla difesa a tre e l’inserimento di tutto il parco attaccanti, nella speranza di qualche palla inattiva a favore. Magari per qualcuno può essere considerata fortuna ma tanto basta.

Cesena FC 6,5 Vittoria tutt’altro che scontata. L’emergenza sulla fascia sinistra si fa sentire parecchio. Non mancano però spirito e attenzione. Tre punti per lasciarsi alle spalle l’ultimo periodo a dir poco snervante.

Altre notizie
Giovedì 04 marzo 2021
09:00 La Lanterna La Lanterna #25 | La Fermana ha aperto la crisi del Cesena?
Mercoledì 03 marzo 2021
20:53 I 10 (s)punti Capellini vattene stasera 17:35 Le pagelle Le pagelle di Fermana-Cesena | Timore? Pancia piena? Superbia? 17:30 Gli avversari Le pagelle della Fermana | I gialloblù sognano i play-off 14:50 Campionato Fermana-Cesena 2-1 | Sorrentino non basta per riacciuffare gli avversari
Martedì 02 marzo 2021
19:20 Campionato Viali: “A Fermo con lo stesso atteggiamento esibito a Padova. Questa maglia è troppo importante” 02:00 La Lanterna La Lanterna #24 | Risultato bugiardo? Peccato per quegli stivali…
Lunedì 01 marzo 2021
19:00 Quelle Ragazze Perugia - Cesena 0-1| Vittoria meritata, ma un solo gol sta stretto 10:50 Quelli che… Perché Sanremo è Sanremo. Perché il Cesena è il Cesena
Domenica 28 febbraio 2021
22:46 I 10 (s)punti Cari influencer, beati voi che ancora avete nostalgia del bel gioco di Drago 20:10 Le pagelle Le pagelle di Padova-Cesena | “Un uomo è vecchio solo quando i suoi rimpianti superano i suoi sogni” 20:05 Gli avversari Le pagelle del Padova | I veneti prima creano e poi rischiano grosso 17:15 Campionato Padova-Cesena 0-0 | Sagra del gol sbagliato, Cesena e Padova non si feriscono
Sabato 27 febbraio 2021
19:45 Campionato Il Padova è rimasto indigesto, Viali: “Vorrei cancellare la gara dell’andata”
Venerdì 26 febbraio 2021
10:00 La storia siamo noi La partita che ha cambiato la storiA del Cesena
Giovedì 25 febbraio 2021
18:00 Campionato Di Gennaro non ha dubbi: “L’esordio a Fano? Come giocare all’Olimpico”
Mercoledì 24 febbraio 2021
22:17 Rassegna stampa AC Cesena, prima vittoria per Igor Campedelli 12:00 La Lanterna La Lanterna #23 | Mister Viali: filosofo e pratico, non un mago
Martedì 23 febbraio 2021
10:00 La storia siamo noi Ma se dite che sono ‘solo’ un nostalgico allora non avete capito un cazzo
Lunedì 22 febbraio 2021
23:30 Le pagelle Le pagelle di Cesena-Carpi | Achievement unlocked