Settimana #10 | Gli attributi, quelli belli

di Gian Piero Travini
articolo letto 1685 volte
Karim Laribi
Karim Laribi

Dopo allenamenti ‘segreti’ e voci di mercato contrastanti, Karim Laribi si è presentato al pubblico cesenate, un po’ appesantito in verità. “In tanti mi hanno chiesto di ritornare” ha dichiarato in conferenza stampa dopo aver masticato il microfono.
In realtà è tutta una tattica: vuol far sapere agli avversari che se li mangerà.
A parte gli scherzi, se mai c’è stato un buon segno per questa stagione, quello è il suo ritorno. Ora manca solo la cessione di Ligi.

Andrea Fulignati è stato acquistato a titolo definitivo dal Palermo. O dall’Atalanta. O dal Palermo. No, dall’Atalan-... oh, insomma, tanto è sempre una delle due.
Il portiere 23enne dice di ispirarsi a Sorrentino: campi lunghi, tanto metatesto nella regia e Fanny Ardant che a una certa passeggia in area piccola.

La prima prova del Cesena in Coppa Italia contro la Samb ha convinto: le hostess allo stadio sono sempre di livello.
Il mister Andrea Camplone vuole più grinta in attacco, ma almeno questa stagione ci sono segni di Vita.

I tre motivi per cui è comodo essere “uno senza attributi”: l’analisi grammaticale è più veloce, meno complicazioni a letto e, soprattutto, quando uno ti provoca non ti fa mai girare le palle!


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy