SEZIONI NOTIZIE

Perché alla fine, brodino caldo, fa rima con… inferno. Anche a Cesena

di Flavio Bertozzi
Vedi letture
Foto

Ravenna. Fermana. Reggiana. Tre partite, tre brodini caldi. A dir poco insipidi i primi due. Decisamente più saporito l’ultimo. Epperò, coi brodini caldi (e con le pacche sulle spalle…), si va davvero poco lontano. Ecco perché fra poche ore a Gubbio, di riffa o di raffa, nonostante le defezioni in difesa, il Cesena dovrà interrompere quel maledetto ramadan cominciato lo scorso 29 settembre.

OTTIMISTI - No, non lasciatevi infinocchiare da certe dichiarazioni incellofanate costruite a tavolino da qualche tesserato. No, non lasciatevi ingannare dai  ‘soliti’  ottimisti ad oltranza che avete incontrato anche oggi alla Barriera. Il Cesena non è affatto guarito. Tutt’altro. Il Cesena è ancora malaticcio. Non lo dico io. Lo dice la ragione. Lo dicono quei striminziti 4 punticini arpionati nelle ultime 7 partite. Lo dice la classifica.

ROULETTE - Più uno sulla zona rossa. Meno cinque dalla zona play-off. Profuma sempre di austerity, l’attuale classifica bianconera. Eppure, questo balbettante ed ancora acerbo Cesena, pare avere (ancora) tutte le carte in regola per ‘puntare’  alla parte sinistra della classifica. Per mirare a una salvezza (molto) tranquilla con ampia vista sulla roulette promozione.

PRESENTE - Certo, se si vuole svoltare, bisogna darsi una mossa. Su-bi-to. Prima che sia troppo tardi. Prima che la paura di non farcela prenda davvero il sopravvento. Impegno, grinta, dedizione, cuore: almeno su questi quattro fronti, la truppa di Modesto, finora ha sempre risposto presente. Per abbandonare l’anticamera dell’inferno, però, ora serve di più. Molto di più. Più malizia di dietro. E, soprattutto, più cinismo sottorete. Al resto, poi, ci pensa il Conte. Come al solito.

Altre notizie
Mercoledì 27 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi ESCLUSIVO Parolo: “CarA PiacenzA, sono già passati 10 anni…”
Sabato 23 maggio 2020
09:40 Gli ex INTERVISTA ESCLUSIVA Igor Campedelli: “Dove eravamo rimasti?”
Mercoledì 20 maggio 2020
19:30 Campionato La FIGC impone la ripresa dei campionati. Tutto da rifare per la Lega Pro.
Martedì 19 maggio 2020
18:30 La storia siamo noi Giampiero Ceccarelli, quella ‘gambetta indiavolata’…
Mercoledì 13 maggio 2020
11:00 Tifosi Il tifo organizzato contro la ripresa del calcio in Europa
Domenica 10 maggio 2020
17:00 La storia siamo noi Quando i giornalisti erano ‘veri giornalisti’…
Giovedì 07 maggio 2020
17:30 La storia siamo noi “Tutti gli sportivi romagnoli sotto il vessillo bianconero”
Domenica 03 maggio 2020
21:30 Tifosi Juventino? Laziale? Assolutamente no, la sua passione è il Cesena
Sabato 02 maggio 2020
10:44 Tifosi Il cesenate Cattoli vince l'asta benefica per la maglia di Maradona
Venerdì 01 maggio 2020
09:00 La storia siamo noi “Più di cinquantamila tifosi al Manuzzi”
Giovedì 30 aprile 2020
09:40 Campionato CHE VITA DA CANI! Siamo proprio ridotti male. Anzi, malissimo…
Lunedì 27 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Ottant’anni di estro, classe, tacchetti e… contestazioni
Domenica 26 aprile 2020
11:00 Spogliatoi Non ci posso credere! A Cesena è successo (anche) questo…
Mercoledì 22 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi Mettetevelo bene in testa: non succederà più!
Martedì 21 aprile 2020
00:17 I 10 (s)punti 80 anni in... dieci spunti - del conseguimento della maggiore età
Lunedì 20 aprile 2020
19:00 La storia siamo noi Tanti auguri, Cavalluccio! Ottant’anni e (non) sentirli!
Domenica 19 aprile 2020
15:30 La storia siamo noi La S.p.A. di Edmeo. Il lager di Bisoli. Il vizietto del Bisonte. E poi… 08:00 Campionato Campionato verso la sospensione definitiva?
Sabato 18 aprile 2020
10:00 La storia siamo noi “Io sono un cesenate puro, voglio molto bene alla mia città”
Giovedì 16 aprile 2020
11:00 La storia siamo noi Altro giro, altre risate. Sempre colorate di bianco e nero